“Abbiamo davanti un potenziale fantastico di scoperte. È come quando Galileo Galilei usò il telescopio per studiare le lune di Giove nel Seicento: quella tecnologia ci ha permesso di fare 400 anni di scoperte. Ecco, ora abbiamo un nuovo strumento per guardare l’Universo. L’evoluzione di Ligo e Virgo, l’interferometro italo-francese vicino a Pisa, potrebbe fornire risposte ad alcune domande fondamentali ancora senza risposta”
(Barry Barish, da repubblica.it)

Barry Barish, premio Nobel per la Fisica, sarà a Perugia il 17 novembre 2017 con un incontro al Post alle 16.30 (per i possessori della Membership Card)  e, alle 18.30, con un incontro pubblico presso la Sala dei Notari (per maggiori info clicca qui).

Nel frattempo potete leggere la bella intervista pubblicata www.repubblica.it

 

 

 

Lascia un commento

 

Il tuo indirizzo di posta non sarà pubblicato